giovedì 30 agosto 2012

Blue Moon

La cosa della Blue Moon per i nostri contadini pare non valga, non abbia alcuna importanza. Al di là dell'aneddotica "questo mese ha due lune" e finisce lì.

cosa non si riesce a fare con un filtro o con Photoshop!

Per il resto valgono le solite regole, le fasi. Ne ho parlato tante volte che non voglio ripetermi. Piuttosto visto che ieri sera se ne parlava, per via del TG, io ho fatto sfoggio di cultura dicendo dei calendari ebraico, cinese e arabo (in larga parte inventando) che sono basati sulla luna. Ho destato interesse e approvazione generale: "certo così si semplificano molto le cose, anche se...". Nooo, dai, i contadini sono gli stessi dappertutto.

Ripensandoci il calendario dei contadini ha tre date fisse (Natale, l'Assunta/Ferragosto e San Martino) e una mobile, la Pasqua legata alla luna, quella che comanda tutte le altre.

Comunque blu o meno oggi Nonna ha arruolato Carlo (l'ho scampata) a preparare una prös nell'orto: con la luna vecchia si può seminare. E se piove come ha detto la tele non c'è neanche bisogno di irrigare. Ma si deve aspettare fino a sabato. Almeno, anzi meglio lunedì.

2 commenti:

  1. aspetta aspetta che piove (neve oltre i 2000 metri)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e se piove noi lasciamo piovere.

      Elimina