martedì 12 marzo 2013

La Piccola

L'ho promesso a Luigi, prima o poi racconto tutto, considerate questa come un'anteprima.
Oggi l'hanno tirata fuori, in preparazione della stagione? No, mi sembra troppo presto, forse si tratta solo di pulire il box o tirare fuori qualcosa dietro.
Comunque questa è la Piccola. Ha minimo 40 anni, 18 CV, il motore della 1100. E sì, Fiat di una volta.


Qui si vede bene il pento, la barra falciante per tagliare l'erba e fare il fieno. È il motivo per cui il trattore si tiene tuttora, anche se il pento si usa solo per le finiture, per il lavoro vero si usa la rotofalce (o turbofalce). Cioè si userebbe se ci fossero ancora terreni tenuti a prato.
Notare sullo sfondo la ruota anteriore della mia becana.


Desidero ringraziare i miei aiutanti, senza loro il post non sarebbe lo stesso.

8 commenti:

  1. Ma che meraviglia di post...ed è solo l'anteprima!!! Un caro ed affettuoso saluto agli aiutanti. :))

    RispondiElimina
  2. Nessuno mi ama: io uso un termine gergale, solo torinese dei vecchi tempi e nessuno mi chiede spiegazioni!
    O è Google che mi tradisce?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione! Parlami della tua becana!!!! :))

      Elimina
  3. 'Vanti, cossa ea sta becana?

    RispondiElimina
  4. Arrivo tardi, Juhan, son stato un po' incasinato 'sti giorni.
    Tu hai toccato uno dei punti più dolci della mia memoria. Un giorno racconterò dei bei tempi antichi, verso la metà dell'ultimo secolo del passato millennio, quando la trebbiatura era una festa di polvere, sudore, soddisfazione e mangiata!
    La regina era la grossa, rossa macchina da trebbia, ma se non ci fosse stato il trattore a farla lavorare, sarebbe stata una montagna inutile e non ci sarebbero stati nè la polvere, nè il sudore, nè il grano nei grandi sacchi di tela di iuta. E neppure il futuro, il futuro luminoso che il dopoguerra prometteva a tutti.
    Lassamo perde...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il trattore da noi si chiamava la Macchina Nera, un Orsi o Landini, poi ne parlerò.

      Elimina
  5. Quando lavoravo al consorzio agrario e facevo l'esperto sementiero, ne avevamo ritirate diverse di Piccole, in cambio di altri trattoroni nuovi fiammanti, poi arrivò il gobbo e fece strame di porco di tutto , ma questa è un'altra storia.

    RispondiElimina