sabato 4 maggio 2013

Razzisti

Da noi i padagni dividono il mondo in due parti: noi e tutto il resto. Il noi varia, a volte è solo la borgata, altre tutto il paese, la provincia Granda (parte) o la Macroregione del Nord (adesso la Padagna si chiama così).
Nei periodi critici (cioè sempre) le difese naturali contro il virus del razzismo si attenuano. E scopri dichiarazioni razziste da chi non ti saresti mai immaginato. Non solo Grillo: quello dice tutto e il contrario di tutto e comunque se riporti una sua dichiarazione è sempre una di quelle che non valgono (i 60 ragazzi morti per i pomodori con il gene del merluzzo, p.es.).


Ecco, guardando questa foto io mi sento di destra (fotograficamente). Senza se e senza ma.
Che poi le cazzate razziste contro Cécile erano ampiamente prevedibili. E probabilmente previste dalla stessa Kashetu (sì si chiama così come Beppe si chiama Giuseppe Piero e Marco Giacinto).

Ma in questo momento c'è un rifiuto un po' contro tutto, contro l'euro, contro l'Europa e Josefa Idem.
Josefa Idem, Sefi se usiamo lo stesso criterio di Cécile, Beppe e Marco, è diventata ministro per le pari opportunità, dello sport e delle politiche giovanili solo perché è tedesca (come la Merkel, quella a cui Silvio una volta faceva cucù prima di scoprire che è una culona con aggettivo che non voglio ricordare) e famosa. Ma a differenza delle Carfagne, Minetti e Olgettine varie l'impegno di Sefi in politica non è da adesso, vedi "Carriera politica" sulla Wiki citata.

Ecco, Sefi è italiana da quando si è sposata, vorrei che lo fossero anche tutti gli altri, non importa da dove vengono. Sono arrivati qui, ci hanno scelti. E non perché ci sono Zaia, Salvini e Borghezio.

Nel discorso d'insediamento a Presidente della Camera dei Deputati l'ottima Laura Boldrini si era impegnata a favorire il riconoscimento degli immigrati; adesso pare sia impegnata a censurare il Web. Con i Gasparri di tutti i colori (politici). Spero di no. Ci sono altre priorità.

6 commenti:

  1. Perché ha sporcato le innocenti e pure pagine del Tamburo con quella sozzerìa becera e sciamannata? :(
    (ovviamente non mi riferisco alla dolce e composta Cécile...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è e a troppi piace. Purtroppo.

      Elimina
  2. Risposte
    1. Grazie. Ma vorrei saper scrivere come te (e dire che i truzzi qui non mi mancano).

      Elimina
  3. Juhan e Bibi, se volete ce n'è una bella dose anche qui, cani compresi. Al punto di chiedersi se il possesso di un povero quadrupede sia un obbligo sociale.
    Quanto a Grillo, lo sai, dissento, ma insomma... lunga vita al Ministro Cécile!

    RispondiElimina
  4. Già il fatto che ci sia, di per sé è cosa buona e giusta.
    Bella la sua dichiarazione: "Sono nera, non sono di colore" che la dice lunga sul rifiuto di coprire in modo esotico una realtà di fatto. Per dire, se dài del "bidello" a un bidello, anziché onorarlo con il titolo di "operatore scolastico", ti trovi la macchina rigata o le gomme tagliate.
    Ciao.

    RispondiElimina