domenica 26 ottobre 2014

Complementi di spagnolo - 10 - Ambiguità



No, non mi ero dimenticata della promessa. Sono solo stata assente per un bel po'.
Non so quanto questi miei interventi siano utili al destinatario principale, il nostro ondivago Dario/Serpico ecc., perché mi pare che ora si dedichi a tutt'altro, comunque una promessa è una promessa, inoltre a qualcun altro può interessare.

Questa volta ci dedicheremo a esaminare termini ambigui.

Alcune parole hanno in spagnolo (così come accade per altre lingue) due o più significati totalmente diversi concettualmente, oppure collegabili concettualmente ma differenti.

Esempi

Piso (verbo: pisar = calpestare)
  • Pavimento (si dice anche: pavimento, suelo
  • Piano (di un edificio, si dice anche planta*)
  • Appartamento
    Strato  
* a sua volta vuol dire anche “pianta” (vegetale/del piede), “progetto disegnato”, “impianto industriale


Plancha (verbo:
planchar = stirare, appianare, appiattire)
  • Ferro da stiro (ma anche attrezzo per lisciare i capelli)


  • Piastra, lastra metallica
  • Piastra di cottura
  • Ripiano orizzontale di travetti e cemento di una costruzione (non si trova sul vocabolario)
Muñeca
  • Polso
  • Bambola
  • Pezzo di panno per lucidare 
se si trova “muñeca de trapo” il senso del discorso ci farà capire se si tratta di una bambola di stracci o un panno per strofinare

    Pegar
    • Attaccare (anche di un cibo alla pentola, o contagiare una abitudine o una malattia)
    • Incollare   (colla = pegamento)
    • Picchiare
    • Adattarsi bene, essere adeguato (este color no pega con tu vestido = questo colore non sta bene, non si adatta al tuo vestito)
    Manzana
    • Mela
    • Isolato (insieme di edifici tra una strada e l’altra)
    Attenzione!
    Manzanilla = camomilla



    Papel
    • Carta, foglio di carta
    • Ruolo (di un attore) per estensione: parte avuta da qualcuno in un avvenimento (sui contenitori per il riclico della carta spesso si legge la frase a doppio senso “tu papel es importante”)
    • Documento (si dice anche: papeleo, che corrisponde all’italiano “scartoffie”)
    Tocar
    • Toccare (anche nei significati di: spettare, dover far qualcosa) me tocó la loteria; hoy te toca a ti fregar los platos
    • Suonare uno strumento
    • Pettinare, adornare i capelli o la testa (l' acconciatura della testa -pettinatura + cappellino o ornamento- si chiama tocado)
    A proposito, lo sapete che mentre esposa vuol dire moglie, esposas vuol dire manette? (sì, sì, ridete pure, uomini...)


    tocado de novia
      Llevar  portare, condurre, indossare, occorrere...
      • ¿Quieres que te lleve al aeropuerto? = vuoi che ti porti all’aeroporto? (con un mezzo)
      • Llevas una camiseta muy bonita = indossi una maglietta molto carina
      • ¿Puedes llevarme esta maleta pesada? = puoi portare (al posto mio) questa valigia pesante?
        *
      • ¡Ya no le llevo! (¡No le aguanto más!) = non lo sopporto/reggo più!
      • Domingo lleva bigote = Domenico ha i baffi
      • Pilar se lleva bien con su suegra = Pilar va d’accordo con sua suocera
      • Llevo tres horas esperandote = ti sto aspettando da tre ore
      • C. llevaba 2 kilometros a T. = C. superava/precedeva di 2 chilometri T.
      • Esto bizcochón lleva 3 huevos = questa torta (ciambellone) contiene 3 uova
      • Su traje de boda llevará seis metros de tela = il suo vestito da sposa necessiterà sei metri
        di stoffa
      • Los dos llevamos una finca = noi due coltiviamo un terreno
      • Nuestra finca lleva castañas, uvas, ciruelas... = la nostra terra produce castagne, uva,
        prugne ..
      • Mis pies llevaban el compás = i miei piedi seguivano il ritmo
      • Me llevó 1 hora cocinar el conejo = mi ci è voluta 1 ora per cucinare il coniglio
      • ¡Qué vida llevas! = che vita fai/conduci!
      • ¿Ya llevaste/conduciste aquél coche? = hai già guidato quell’auto?
      * però: ¿puedes traerme ese libro? = puoi portarmi codesto libro? (da dove sei tu verso di me)
      tengo que traerme una maleta muy grande = devo portarmi (portare con me) una valigia
      molto grande
      ¿te traigo un refresco? = ti porto una bibita (analcolica)?
      ecc.




      2 commenti:

      1. Ho un libro sui falsi amici, se può interessare.
        Grazie comunque, ti seguo e alla fine mi sarà sempre utile quando vorrò recuperare e mettermi sotto davvero.

        .. ma guardando meglio ciò che hai scritto, più che falsi amici, questi sembrano termini con più significati nella lingua spagnola, dunque proprio "ambigui" è il termine corretto.

        Ciao!

        RispondiElimina
      2. Bene, non prenderò mai esposa! XD

        RispondiElimina