domenica 12 agosto 2012

Storm Thorgerson


Fino a poche ore fa non sapevo chi fosse Storm (ehi! che nome, vorrei averlo io un un nome così!) ma conosco le sue opere da più di trent'anni. E anche voi, anche quelli --fortunelli-- che di anni ne hanno pochi.


Più noto il nome del suo studio grafico, Hipgnosis. Personalmente ho sempre creduto che fossero un folto gruppo, invece no, due.

l'immagine più famosa
la mia preferita
ma anche questa

Sì, quasi tutte per i dischi dei Pink Floyd, con gli LP le copertine erano tutta un'altra cosa.
Adesso vi chiederete: come mai questo post? Chi ti ha dato l'idea?
Ecco! non lo so, la mia memoria non è più quella di una volta. Ma volevo dirvelo. Ci sono anche un paio di pagine su Wiki.

Aggiornamento: il post è nato da questo post di Josh Jones che is a doctoral candidate in English at Fordham University, un tizio che mi sembra davvero tosto, quasi quanto me! Adesso dovrei scoprire dove ho trovato il suo link; purtroppo la mia memoria non è più quella di una volta.

Mi sembrava che un post su Storm e Hipgnosis potesse interessare solo me, pare proprio di no, invece. E sì, mi ha stupito molto scoprire che fosse tutto suo. Poi certo c'erano anche collaboratori ma saper scegliere i propri collaboratori è un'altra qualità.

10 commenti:

  1. Wow! Finalmente il nome di un mito! A dire il vero, non mi ero mai posto il problema di chi ci fosse dietro a 'ste copertine dei Pink Floyd...Ma lo sai che ho il vinile di The Dark Side of the Moon? :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, anch'io una volta...
      Comunque una notizia: sta per uscire, non so bene dove, un film (o documentario) sulla genesi di questi dischi. Appena ritrovo il link aggiorno il post.

      Elimina
  2. Non sapevo che ci fosse un solo nome dietro a tante belle immagini. Un grandissimo artista.

    RispondiElimina
  3. Mistero: chi è quel Gigi nella copertina di Ummagumma (sopra la scritta Pink Floyd)?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quel o quella (sai come sono gli extra'taliani). Cercando le immagini ho visto che le copertine venivano a volte personalizzate per paese. È noto come la discografia dei Fab4 cambi tra UK e USA, p.es. Se riesco a recuperare i link ti faccio sapere, altrimenti potrebbe diventare una caccia al tesoro, rovistando tra i reperti della Golden Age.

      Elimina
    2. Probabilmente la locandina dello spettacolo teatrale Gigi con Audrey Hepburn http://it.wikipedia.org/wiki/Gigi_%28spettacolo_teatrale%29

      Elimina
    3. M.K. ha risolto il mistero e ha diritto alla nostra (credo, mia sicuramente) eterna riconoscenza. Difatti nella pagina da lui/lei citata si legge "Curiosità [...] Il disco della colonna sonora dello spettacolo compare nella copertina dell'album Ummagumma dei Pink Floyd"
      Però, bravo/a!

      Elimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa risposta è stata eliminata dall'autore.

      Elimina