domenica 14 luglio 2013

Risposta a Bruna

Bruna dice, nel post Ancora Fiesta:
Udirete, ad un certo momento, scandire ritmicamente la frase scaramantica “No pasa nada, la Virgen está embarcada” (non succede nulla, la V. è imbarcata), che accompagna il momento clou, quando i portantini devono issare sulla barca la pesante effigie, con il rischio che si ribalti in acqua... in questo filmato ha traballato sia nell'imbarco sia nello sbarco, chissà cosa succederebbe se una volta cadesse davvero? mi immagino i poveri portantini sbranati dalla folla inferocita!
Ecco io ho la risposta, anzi due (stesso prezzo).

1. Un filmato, purtroppo la qualità è quella che è e non so citare la fonte, l'ho caricato su Facebook nel 2008.


video

2. Questo riguarda Piubes, se lo ricordano solo i vecchi, spero, perché non è che ci facciamo una gran bella figura, e poi proprio con quegli antipatici di Vinöv.
I piobesini erano apostrofati come casülèt, mestolini per via di una (presunta) disavventura capitata alla Madonna (una delle tante) durante una processione. Adesso vi racconto tutto ma devo ricreare l'ambiente.

Come questa anche se non c'entra niente.

Intanto non ci sono più le processioni di una volta, parecchie con parecchi santi, con partecipazione popolare da non dire, c'erano le confraternite, i ragazzini erano arruolati d'autorità (sì anch'io). E di solito c'era un sole che spaccava le pietre e allora bisognava andare vestiti per bene, con giacca e cravatta (sì, anch'io).
A primavera invece c'erano le benedizioni della brina, cioè non si benediva la brina ma si faceva la processione per invocare la protezione dalla brina. Duravano una settimana, ogni giorno verso una regione (posto, no?) diversa. Ma erano già cadute in disuso quando ero piccolo; poi c'è stato un tentativo di ripresa, senza troppo successo, con l'unico effetto di restaurare, riparare, ripiantare qualche croce. (Dove andremo a finire signora mia?).
Ah! sì: c'erano anche quella della pioggia (quando pioveva troppo) e quella della süitìna (siccità) quando pioveva troppo poco. Roba d'antan, non si fanno più.

Ancora una cosa: la bialera. Con fienili e pagliai nel paese c'era sempre pericul d'l fö, degli incendi. Per questo c'era tutta una rete di canali lungo le vie principali manco fossimo Venessia! (OK, di meno, meno imponenti, non gondolabili, ma con DHMO corrente, sempre (quasi sempre)).
Oltre tutto c'era da alimentare il mulino, quello che si trovava vicino alla Stazione anche se noi andavamo (cioè andavano, io ero troppo piccolo) a quello del Martinat, fora d'l pais.
Ecco il canale del mulino era la Bialera, attraversava tutto il paese e finiva a (ebbene sì) Vinöv.

OK, abbiamo tutto. Com'è come non è (si dice nèh, mica è provato) che 'n t'la  prücissiun la Madona a sia finia 'n t'la Bialera. E per le esclamazioni della folla le donne siano tutte uscite dalle cucine (stavano preparando il pranzo per la festa) con il casül in mano. E c'era la solita perfida spia di Vinöv che non se l'è lasciata sfuggire.

Io non sono razzista (nèh) ma quelli sono sempre stati come dire, ... ecco. Tutti tranne una che era la mia fidanzata quando ero piccolo, che poi abitava lì ma era nata a Torino.

P.S.: per Marco: no, niente messaggi nascosti, solo un passatempo per una domenica pomeriggio torrida.

3 commenti:

  1. Io ricordo chiaramente una cosa, l'ho letta su un libro di Odifreddi, che anca lù l'è de Turin.

    In pratica dalle sue parti si stava facendo una processione per la pioggia, solo che il terreno attirava particolarmente i fulmini, e di fatti di lì a poco con una tempesta ci lasciò la vita una bambina..
    Però non mi ricordo se l'ho letto su un suo libro o sul suo blog..

    Bel ricordo, grazie per averlo condiviso con noi!

    Anch'io avrei voluto scrivere una risposta a Bruna, ma la faccio qui: avrei voluto fare il portantino della Madonna anch'io, giusto per lasciarla cadere in mare APPOSTA.. solo per sentire le più belle bestemmie spagnole.. XD

    Ciao zietti!

    RispondiElimina
  2. Il video è 'ccezzzziunale!
    Il portantino che l'ha fatta cadere m'ha fatto pena. E il video non riprende anche il seguito: immagino che il povero malcapitato non se la sia passata bene.

    RispondiElimina
  3. grande, però hai fatto bene a citare il MODH, son cose da non lasciar cadere , come le Madonne!

    RispondiElimina